Fondata dalle vittime, dal 2010 la Rete L’ABUSO è l’associazione nazionale che supporta i sopravvissuti agli abusi sessuali e violenza di genere.

In Italia lo Stato non si è mai fatto carico di queste persone. A differenza degli altri paesi dove esiste una giustizia che indaga, condanna e indennizza questi malcapitati, permettendo loro quantomeno una riabilitazione.

Fondata da una vittima, Francesco Zanardi, dal 2010 l’Associazione Rete L’ABUSO si è fatta carico non solo dell’assistenza dei sopravvissuti, ma con i suoi avvocati, presenti su tutto il territorio italiano, è stata autrice di decine di indagini e conseguenti denunce, sollevando anche in Italia questo problematico fenomeno.

La Rete, in quanto tale, oggi ha creato un capillare gruppo di auto aiuto, composto da familiari, volontari e professionisti, dove queste persone abbandonate dallo Stato italiano, possono trovare supporto, condividere esperienze e problematiche, tipiche di coloro che subiscono questo devastante shock emotivo.

L’Associazione vive delle sole donazioni e, di chi tesserandosi annualmente, sceglie di sostenere questa nobile battaglia in tutela dei minori.

Dal 2020, puoi sostenere in nostro impegno anche donando il tuo 5Xmille, un piccolo gesto, per noi un grande aiuto che non ti costa nulla e ti aiuta.

Dona C.F. 92111440092

L’Ufficio di Presidenza

Di Francesco Zanardi

Potevo ma non mi sono sentito di diventare un giornalista. Vivendo in Italia sarebbe stato uno spreco e così ho preferito da sopravvissuto agli abusi sessuali del clero, rimanere un umile blogger, che vuole vivere degnamente la propria vita, illuminato dalla luce di una nobile causa. Fondatore e Presidente della Rete L'ABUSO