Coronavirus, la testimonianza di Veronica: “Ecco perché a Milano crescono i positivi”

Positiva al Covid, senza mai aver ricevuto un tampone. Veronica Rebricca ha lasciato questa testimonianza forte su YouTube il 9 aprile, per denunciare la cattiva gestione dell’emergenza in Lombardia. Oltre a non aver mai ricevuto un tampone, ma solo la diagnosi tramite sintomi, dopo 10 giorni dall’ultima telefonata in cui le era stata imposta la quarantena fino all’8 aprile, Veronica non ha più sentito nessuno. Il 5 aprile intanto le è tornata la febbre e oggi, a scopo cautelativo, ha scelto spontaneamente di restare ancora in isolamento, per altri 28 giorni, che scadranno il 9 maggio.